INDIETRO

Il laboratorio mobile

Viviamo in un’era caratterizzata dalla massima mobilità e disponibilità di servizi sia per i consumatori che per le aziende, dove i grandi passi compiuti nel campo dell’innovazione tecnologica hanno creato forti aspettative per quel che riguarda la possibilità di accedere alle informazioni e ai dati che si desidera, quando lo si desidera. Con la diffusione di cellulari, smartphone e tablet, il cui numero ha già di gran lunga superato quello dei desktop computer, si è avuto un drastico cambiamento nel modo in cui gli utenti accedono, usano e condividono le informazioni. Com’è facile immaginare, tale trend è valido anche per i laboratori.

Oggigiorno molte attrezzature per il laboratorio sono progettate con la flessibilità necessaria per andare incontro all’esigenza di mobilità. Anche il tempo è un fattore della massima importanza per gli analisti di laboratorio, e la possibilità di allontanarsi dalla propria postazione o di monitorare il lavoro anche a distanza sta diventando un nuovo standard. Una nuova generazione di ricercatori e analisti sta facendo il suo ingresso nei laboratori e mentre la vecchia generazione è abituata alla strumentazione fissa, la nuova generazione è molto più mobile, essendo cresciuta in un mondo di social media e smartphone.

L’uso di dispositivi mobili nel laboratorio è perciò un tema caldo, soprattutto per quel che riguarda gli utilizzatori di LIMS, sempre più alla ricerca di funzionalità mobili affidabili per il reperimento di dati da remoto così come per molti altri task.

Le applicazioni mobili integrate con un LIMS consentono agli utenti di inserire e trasmettere informazioni nel database non appena queste sono generate, eliminando così gli errori derivanti dalla trascrizione manuale. Un altro vantaggio delle applicazioni mobili è proprio la flessibilità: non importa dove vi troviate, finché siete connessi ad internet, è sempre possibile accedere istantaneamente alle applicazioni e ai dati dal vostro dispositivo mobile.

Una tale possibilità avrà un enorme impatto sulla vita lavorativa di molti ricercatori, scienziati e analisti. Poter mettere a punto un esperimento e poi andar via per lavorare in un’altra area può determinare un consistente risparmio di tempo e liberare ore-uomo che altrimenti sarebbero impiegate a monitorare una certa procedura, ottimizzando il modo in cui il laboratorio lavora.

Il tempo in cui occorreva essere inchiodati ad un desktop per interfacciarsi con il LIMS è ormai finito. La mobilità domina e guiderà certamente lo sviluppo e l’utilizzo dei futuri LIMS.

Sempre al passo coi tempi, il LIMS Eusoft.Lab è accessibile attraverso un’applicazione mobile che trasforma il modo di pensare il laboratorio stesso. La nostra mobile App consente infatti di compiere operazioni come l’accettazione dei campioni, l’inserimento dei risultati o l’emissione dei rapporti di prova immediatamente e da qualunque luogo.

Non è più necessario essere nel laboratorio o di fronte ad un PC per utilizzare il LIMS: con la nostra mobile App, il LIMS è sempre disponibile, ovunque voi siate.